Nell’ambito dell’attualità relativa a morti sospette tra ex dipendenti delle officine ferroviarie e idroelettriche in Ticino, la Fondazione EFA è stata più volte citata dai media della Svizzera italiana come istituzione che offre alle vittime una consulenza finanziaria e psicosociale gratuita attraverso della Lega polmonare ticinese.