In un reportage sulla RSI, la giornalista Claudia Badertscher ha affrontato il tema del pericolo nella gestione dell’amianto. Stando ai dati SUVA, nel 2017 sono stati chiusi nel complesso 83 cantieri per errata gestione dei materiali pericolosi.

Vecchio Eternit: un fattore di rischio

L’amianto in Svizzera è vietato dal 1990, ma negli immobili edificati prima di tale anno sono ancora presenti componenti in Eternit che contengono tale elemento tossico. Il trattamento di questo materiale edile comporta ancora oggi il rischio di patologie che mettono a repentaglio la vita. L’estrema attualità di tale problema è dimostrata anche dalle testimonianze di tre dipendenti di un centro di smaltimento. Nel loro lavoro sono entrati regolarmente in contatto con componenti in Eternit usati e in parte danneggiati, senza indossare indumenti protettivi e in assenza delle misure protettive previste dalla legge.

È questa una documentazione che sottolinea l’importanza dell’informazione precoce sui rischi correlati all’amianto e dimostra quanto l’attività della Fondazione EFA sarà indispensabile anche in futuro per offrire alle vittime dell’amianto e ai loro cari un supporto immediato, equo e senza complicazioni burocratiche sia sul piano psicosociale, sia finanziario.

Al reportage di 10vor10